• NEWSGiovanili e Minibasket

L'Under 18 Use Scotti Rosa vola alla fase Interregionale

Giovanili e Minibasket | 13 marzo 2019
Chiudono in bellezza le ragazze di Simone Landini, bene anche le piccole dell'Under 14. In campo maschile prosegue la marcia di Under 20 ed Under 18 Gold, mentre scivola l'Under 14 Gold. L'Under 20 Silver regola il Prato 2000. Tutti i risultati ed i resoconti delle partite

Fermi i campionati di Eccellenza, iniziamo il resoconto del nostro vivaio dalla squadra Under 20 Gold che ha battuto la Virtus Siena per 76-62 e si prepara a chiudere la prima fase giocando sul campo di Terranuova. E, sempre con la Virtus Siena, era impegnata l’Under 18 Gold ed anche qui le cose sono andate bene visto che la squadra di coach Mazzuca ha vinto 77-58. Tutto bene anche per l’Under 20 Silver che era impegnata in casa con Prato 2000, battuto per 66-53. E siamo all’Under 15 Silver che, in Coppa Toscana, era impegnata sul campo dell’Asinalonga, a Sinalunga. La squadra di coach Ferradini ha perso 81-51 e, nonostante il pesante distacco, ha giocato una buona partita contro una squadra avversaria molto forte fisicamente, forse la migliore del girone. Nel campionato Under 14 Gold scivolone a Piombino della squadra di Lorenzo Del Meglio che ha perso 62-60. Partita iniziata bene (0-10 nei primi 7 minuti, più 12 all’intervallo) ma, dopo il riposo, black out totale con parziale 14-0 per la squadra di casa. La gara si è poi decisa per gli errori biancorossi ai liberi e la tripla finale di Piombino. Passiamo al campionato Under 13 che ha fatto registrare una doppia sconfitta: la squadra rossa ha perso sul campo della Laurenziana per 76-50 dopo una gara equilibrata fino a metà. Poi, nel terzo parziale, il 31-4 ha deciso le sorti del match. La formazione bianca Pool Use, invece, è stata battuta 77-33 in casa dal Don Bosco Livorno.
E siamo al vivaio Use Scotti Rosa. L’Under 18 ha chiuso con due partite in pochi giorni la seconda fase. La squadra di Simone Landini ha vinto sul campo di Prato per 57-59 e dopo, nel match interno con Le Mura Lucca, ha fatto il bis per 62-56 al supplementare dopo aver rimontato ben 6 punti nel minuto finale dell’ultima frazione. Grazie a questi risultati è arrivato il primo posto a pari merito con Pontedera ma, vista la differenza canestri sfavorevole negli scontri diretti, la Scotti entrerà come seconda nella fase interregionale. In attesa dell’ufficialità, gli avversari dovrebbero comunque essere Civitanova Marche, Viterbo e Castel San Pietro.
Due impegni ravvicinati anche per l’Under 14 femminile. Nella prima gara sul campo dell’imbattuta capolista Pontedera, è arrivata la sconfitta per 55-42 ma dopo una gara bellissima delle giovani di Daniela Chiari. Le nostre ragazze, concentratissime fin dal primo minuto, hanno lottato con le unghie e coi denti contro avversarie molto più grandi fisicamente, arrivando alla fine del secondo quarto sul -4 e contrastandole sul proprio terreno, ossia quello fisico. Nel terzo quarto la concentrazione è calata e si è scavato un divario, arrivando fino al -17. Poteva essere una sconfitta pesante, ma la Scotti ha reagito rispondendo colpo su colpo e dando segno di grande maturità nonostante il ko finale. L’ottima prestazione è stata confermata nel match successivo con Bf Livorno che ha visto la netta vittoria per 61-39 dopo una partita perfetta. Concentrazione e organizzazione di gioco dal primo all’ultimo minuto hanno consentito, infatti, alle grintose biancorosse di tenere la partita in equilibrio nei primi 15 minuti, per poi iniziare una lenta ma inarrestabile fuga che le ha portate, nel quarto periodo, ad avere anche 29 punti di vantaggio. Per la prima volta, si è avuto l’impressione di avere davanti una ‘bella squadra’, capace di esprimere un gioco collettivo di ottimo livello, ed in grado di tenere testa ad avversarie più forti fisicamente. Il risultato di ieri ha consentito, fra l’altro, di raggiungere al terzultimo posto le livornesi a quota 6 punti, un risultato eccellente, se si pensa che il gruppo ha un’età anagrafica inferiore a quella delle altre squadre del più impegnativo campionato di categoria.