Use Basket | Prosegue l'attività minibasket, rimborsi in caso di futuro stop
  • NEWSGiovanili e Minibasket

Prosegue l'attività minibasket, rimborsi in caso di futuro stop

Giovanili e Minibasket | 21 ottobre 2020
I bambini possono continuare a divertirsi nel pieno rispetto dei protocolli sanitari. Prosegue anche il progetto scuola. Si invitano i genitori ad iscrivere i propri figli per formare i gruppi e perfezionare il tesseramento

Continua l’attività dei gruppi minibasket nel rispetto del protocollo previsto dalla Fip. Per ora non sono utilizzabili spogliatoi e docce a differenza dei gruppi giovanili, ma è possibile la presenza in tribuna di un accompagnatore. In base al decreto del Presidente del Consiglio del 18 ottobre 2020 e fino al 13 novembre 2020 sarà possibile fare attività solo a livello individuale e mantenendo le distanze. Il nostro obiettivo resta quello di offrire ai nostri giovani atleti un’occasione di svago e di divertimento utilizzato un pallone ed un canestro. L’apertura delle palestre del Liceo Scientifico, già operativa, della Scuola Media Busoni e della scuola elementare di Ponte a Elsa, che dovrebbe avvenire entro questa settimana, ci permetterà di ridefinire l’orario sia per i gruppi minibasket che per le squadre giovanili ripristinando un orario standard.
Prosegue anche il PROGETTO SCUOLA infatti i nostri istruttori sono stati autorizzati a seguire i nostri ragazzi e ragazze anche durante l’orario scolastico. In questa situazione di emergenza, nonostante l’aumento dei costi di gestione delle palestre, abbiamo deciso di ridurre le tariffe.
Invitiamo tutti i genitori ad iscrivere i loro figli per poter procedere alla formazione dei gruppi e poter perfezionare il tesseramento ed attivare le polizze assicurative. Fermo restando che la stagione sportiva 2020-2021, come sempre va da settembre 2020 a giugno 2021 nel caso in cui il Governo ci imponga un nuovo blocco dell’attività, ci impegniamo pubblicamente a restituire € 27 (ventisette) per ogni mese intero non goduto. Ad esempio se l’attività fosse bloccata a metà del mese di marzo come avvenuto lo scorso anno rimborseremo aprile, maggio e giugno.