• NEWSSerie A1 Femminile

A Broni nuovo esame di 'A1' per la Scotti

Serie A1 Femminile | 02 novembre 2018
Il tecnico Alessio Cioni è determinato: giochiamo contro una squadra di seconda fascia molto forte fisicamente, se avremo il giusto atteggiamento possiamo portare a casa i primi due punti stagionali

Si chiama Broni il nuovo esame di ‘A1’ della Scotti. Domenica alle 18 nella località lombarda, la squadra di coach Cioni cercherà di centrare la prima vittoria stagionale, cosa tutt’altro che facile. <Broni è sicuramente una buona squadra – attacca il tecnico - dovessi fare una graduatoria la metterei a ridosso delle prime quattro, quindi diciamo in seconda fascia. E’ sicuramente superiore a noi, ma è anche una compagine alla nostra portata e quindi, se si riesce a fare una bella partita, ce la giocheremo come abbiamo fatto con Lucca all’esordio. Se invece saremo quelle viste domenica con Geas sarà dura. Tecnicamente la fisicità è la loro arma migliore, secondo me una delle più fisiche della categoria. A parte la play, poi sono giocatrici ben strutturate e quindi sarà durissima giocarci contro e contrastarle su questo piano>.
Broni è un comune della provincia di Pavia che si trova ai piedi delle colline, dell'Oltrepò Pavese. La società di basket nasce nel 1993 ed inizia la sua attività fino allo storico 17 maggio 2003 quando viene promossa in Serie A2. Dopo la retrocessione del 2007/2008 torna ancora in serie A nel 2011/2012 e nel 2015/2016 vince la Coppa Italia nella final-four organizzata nel palazzetto di casa. In quell'anno centra anche la promozione nella massima serie battendo la Magika Castel San Pietro con un netto 0-2 e da allora non solo resta sempre nella categoria ma arriva anche ai playoff in entrambe le stagioni. A livello di curiosità, da segnalare che è una delle poche squadre del panorama femminile ad avere un gruppo di tifosi organizzato, i Viking Broni 1991 e che ha un palazzetto intitolato al grande giornalista sportivo Gianni Brera nato a San Zenone Po, a due passi da Broni. Attualmente la squadra è guidata da coach Alessandro Fontana e si trova a quattro punti su altrettante partite. Ha in organico un'americana, la Wojta, giocatrice ormai affermata da anni nel nostro campionato, una serba, la Milic ed una croata, la Premasunac. Un’avversaria tosta, insomma, un bel banco di prova per le nostre ragazze ancora a cerca dei primi due punti.

Nella foto: Elisa Chiabotto