Use Basket | La Scotti supera l'esame di maturità Virtus
  • NEWSSerie A1 Femminile

La Scotti supera l'esame di maturità Virtus

Serie A1 Femminile | 21 febbraio 2021
La squadra di Cioni, con una prestazione difensiva impeccabile, batte Bologna trascinata da Premasunac e Mathias. Decide un'azione difensiva di Ravelli

E’ successo e non è un caso. La Scotti ha battuto la Segafredo Bologna per 61-60 dopo una partita bellissima decisa, appunto non a caso, con un’azione difensiva di Ravelli che a fil di sirena ha impedito a Williams di trovare quel tiro che sarebbe stato decisivo per la gara. Ed invece, alla fine, il tabellone dice Scotti, una squadra che ormai non finisce più di stupire e che, dopo 37 minuti di grande basket, ha gettato il cuore oltre l’ostacolo vincendo grazie ad una solidità difensiva che ha lasciato le forti avversarie ad appena 60 punti impedendo loro di segnare nel finale in un paio di occasioni i canestri decisivi. Le partite nella partita da raccontare sono tante: la strepitosa gara delle due lunghe Premasunac e Mathias a cospetto, scusate se è poco, di Begic e Bishop, capitan Narviciute preziosissima in ogni angolo del campo, Baldelli che con due triple nella terza frazione ha ripreso per i capelli una gara che pareva sfuggire di mano, la solita Smalls. Insomma, ancora una prestazione da ricordare per una vittoria che, per la classifica ed il morale, ha un peso specifico di non poco conto. La prima volta che l’Use Rosa riesce a battere una delle prime quattro della classifica.
Pronti via ed è subito 6-0 con Mathias e Premasunac e con Serventi che chiama il minuto. Dopo un libero di Barberis, la Segafredo si sblocca con Williams che riporte il punteggio sull’8-7 e, poco dopo, sul 9-9. Ancora Williams fa mettere per l’unica volta nella gara la testa avanti a Bologna ma Premasunac ed una gran bomba di Smalls mandano le squadre al primo riposo sul 16-13. Riparte ancora a tutto gas la Scotti con un parziale di 8-1 a firma Mathias, Smalls e Ravelli ed è ancora quest’ultima a firmare il più 11: 27-16. D’Alie riavvicina la Segafredo fino al 31-25 ed al riposo si va sul 32-25. Dopo il botta e risposta Bishop-Smalls, ecco il terzo fallo di Mathias e Narviciute ma è proprio in questa fase delicata che Baldelli trova due triple consecutive che riportano la forbice sul più 11: 41-30. Al 30’ siamo 47-40 e ad inaugurare la frazione finale è Premasunac che, non contenta di dominare sotto le plance, mette pure la tripla del 50-40. Dopo il 50-45 di Barberis ed il time out di Cioni, ecco la solita Premasunac segnare 5 punti per il 55-45 anche se la Segafredo, pur perdendo Bishop per il quinto fallo, non molla. Una gran tripla di Battisodo a 2’ dalla sirena è quella del 60-58 ed a quel punto c’è da fare la cosa più difficile: vincere. Con due palle perse in attacco, la Scotti si affida alla difesa per reggere botta ma a 31 secondi dalla fine Williams impatta a 60. Smalls sbaglia, Premasunac cattura il rimbalzo, subisce fallo e va in lunetta. La croata mette solo il primo per il 61-60 ed alla Segafredo restano 15 secondi. Il possesso lo gestisce Williams che, però, di fronte si trova ‘miss difesa’ Ravelli che la bracca costringendola ad una forzatura che non va. Sì, è qui la festa, a casa della Scotti.

61-60

USE SCOTTI ROSA
Smalls 14, Premasunac 23, Baldelli 6, Ravelli 6, Mathias 10, Ruffini, Lucchesini ne, Chagas, Francalanci ne, Malquori ne, Manetti ne, Narviciute. All. Cioni (ass. Cesaro/Ferradini/Giusti)

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA
Begic 11, Bishop 12, Barberis 6, Battisodo 7, Williams 15, D’Aliea 6, Tassinari 1, Tava 2, Tartarini ne, Cordisco, Rosier ne. All. Serventi (ass. Losi/Campanella)

Arbitri: Raimondo di Scicli, Tarascio di Priolo Gargallo e Marota di San Benedetto del Tronto

Parziali: 16-13, 32-25 (16-12), 47-40 (15-15), 61-60 (14-20)

Le statistiche della partita:
https://www.fibalivestats.com/u/LEGBF/1743779/bs.html