Use Basket | Use Rosa Scotti, tanto carattere ma poca fortuna
  • NEWSSerie A2 Femminile

Use Rosa Scotti, tanto carattere ma poca fortuna

Serie A2 Femminile | 11 febbraio 2024
Le biancorosse dopo una partita tutta di rincorsa agguantano La Spezia nel finale ma non segnano nei momenti decisivi. Infortunio al ginocchio per Ruffini, nella fase clou fuori Castellani e Merisio per falli

C’è il cuore ma manca quel pizzico di fortuna nel finale che decide la partita e così la Scotti esce sconfitta 78-74 dal parquet de La Spezia. Una gara che vede sempre le biancorosse di rincorsa ma, nonostante diversi passaggi a vuoto nell’intensità difensiva, brave a non mollare mai ed a tornare sotto pur prive di Ruffini, uscita a fine terzo tempino per un problema al ginocchio da valutare, di Merisio per falli a fine sempre del terzo e nel finale di Castellani ancora per falli. Eppure, proprio quando mancano pochi secondi, arriva il pareggio e con lui tre possessi per sorpassare ma il ferro sputa sempre le triple delle biancorosse che poi, a una manciata di secondi dalla sirena, commettono anche una sanguinosa infrazione sulla rimessa che consegna la gara alle liguri.

Le due ex sbloccano la partita: Castellani mette la tripla e Stoichkova due liberi: 0-5. Guzzoni sblocca le spezzine con un libero, mentre Miscenko trova sempre spazio ma litiga col canestro. Spezia impatta con Colognesi e sorpassa sul 7-5 con Templari prima di allungare in modo deciso sul 14-6 a cui provano a mettere un freno Castellani e Villaruel. Baldassarre tocca il più 10 con la tripla del 22-12 e, proprio sulla prima sirena, ecco la replica di una Villaruel in gran serata: 22-15. In difesa non ci siamo e i segnali non sono buoni visto che si riparte con un 4-0 a cui coach Cioni risponde con un timeout ed allungando la difesa. La tripla di Castellani ridà fiducia e Stoichkova firma il 28-24. Qui si rispegne la luce (parziale di 5-0) anche se le empolesi non mollano tornando sul 35-32 con Miscenko, Manetti e Ruffini. A metà partita siamo 40-32.
Si riparte dalla lunetta (1 per Manetti e 2 per Colognesi) e con Spezia che torna sul più 12: 47-35. Purtroppo si fa male Ruffini che esce a braccia mentre la Scotti non trova il guizzo giusto per rientrare. Sul 57-50 un’altra tegola, il quinto fallo di Merisio che toglie un’altra esterna alla squadra. Al 30’ il tabellone dice 64-57 e Manetti inaugura la frazione finale con un gran passo d’incrocio: 64-59. A metà siamo 69-63 e la Scotti non molla andando con 4 punti di Patanè sul 71-67, momento nel quale Spezia ferma il gioco. Villaruel mette un libero (71-68) ma Castellani commette il quinto fallo. Patanè non molla (72-70) ed Antonini trova il 74-72. La Scotti ha il possesso del sorpasso ma la tripla di Stoichkova si ferma sul ferro. Sbaglia anche Spezia e Villaruel va in lunetta ed impatta a 74. Segna Colognesi ed ancora Stoichkova dalla lunga non ha fortuna. Moretti sbaglia due liberi e coach Cioni chiama timeout a 43 secondi dalla sirena. Villaruel sbaglia la tripla, il possesso è ancora biancorosso dopo un rimbalzo offensivo ma arriva un’infrazione sulla rimessa. Resta solo il fallo sistematico, Spezia non sbaglia e chiude il conto: 78-74.

78-74

CESTISTICA SPEZZINA
Colognesi 18, Templari 11, Baldassarre 19, Moretti 4, Favre 18, Castelli ne, Cappellotto 3, Carraro 4, Candelori ne, Gizzoni 1, Guerrieri ne, Ratti ne. All. Corsolini (ass. Sturlese, Zampieri)

USE ROSA SCOTTI
Castellani 12, Stoichkova 8, Merisio 4, Manetti 15, Miscenko 2, Ruffini 11, Patanè 7, Avonto, Villaruel 13, Antonini 2. All. Cioni (ass. Ferradini/Giusti)

Arbitri: Roberti di Napoli e Marcelli di Roma

Parziali: 22-15, 40-32 (18-17), 64-57 (24-25), 78-74 (14-17)

Le statistiche della partita:
https://fibalivestats.dcd.shared.geniussports.com/u/LEGBF/2403545/bs.html