Use Basket | Ad Imola un ko che rischia di pesare in ottica salvezza
  • NEWSSerie B Maschile

Ad Imola un ko che rischia di pesare in ottica salvezza

Serie B Maschile | 26 aprile 2021
L'Use Computer Gross si prepara a ricevere Alba sabato prossimo chiudendo così la stagione, ma i playout sono sempre più vicini. Saranno fondamentali anche i tanti recuperi in programma nelle prossime settimane

In tre minuti l'Use Computer Gross ha vanificato 37 minuti di una buona partita ed ha seriamente compromesso la possibilità di arrivare alla salvezza senza passare dai playout. Peccato, perchè fino a quello sciagurato finale la squadra aveva giocato una buona gara, in linea con quella vinta la settimana precedente ad Oleggio. "Purtroppo c'è stato un vero e proprio blackout - spiega coach Cosimo Corbinelli - fino a quel punto avevamo giocato bene, contenendo sempre i loro tentativi di rientrare. Poi hanno trovato dei tiri nei momenti decisivi e nel finale punto a punto sono stati più bravi di noi. Ora dobbiamo analizzare la partita, capire dove abbiamo sbagliato e guardare alla gara di sabato prossimo con Alba che chiuderà la stagione".
Sul fatto che per i biancorossi cali il sipario su una regular-season a dir poco travagliata non c'è dubbio, sul fatto che la squadra conosca alla sirena il suo destino invece sì, visto che ci sono molte partite da recuperare anche dopo la data di sabato prossimo e quindi una classifica ancora provvisoria. Sicuramente i biancorossi dovranno in ogni modo battere i piemontesi per sperare poi di evitare i playout ma, visto come stanno le cose, quest'ultima possibilità non è poi così facile da concretizzarsi. Non resta quindi che preparare la meglio la gara di sabato prossimo al Pala Sammontana e vedere poi cosa succede sugli altri campi.
Per chiudere il discorso sulla gara di Imola, a livello di singoli spiccano i 22 punti di Villa (5/8 dalla lunga) in una serata nella quale l'Use non ha brillato al tiro (38% dal campo, 33% dalla lunga). Praticamente pari, invece, la sfida a rimbalzo fra le due squadre, con Legnini che ne ha catturati più di tutti, 8 in tutto. Ora la parola d'ordine è archiviare Imola e pensare ad Alba e, soprattutto, alla salvezza. La strada è ancora in salita.