Use Basket | Coach Corbinelli rivive quel finale amaro
  • NEWSSerie B Maschile

Coach Corbinelli rivive quel finale amaro

Serie B Maschile | 29 marzo 2021
Il tecnico dell'Use Computer Gross ha esordito ad Alessandria con una sconfitta. "Nel finale loro sono stati più bravi di noi nel gestirla e qualche fischio non ci ha aiutato. Sono contento di essere capo-allenatore, ma speravo di diventarlo in modo diverso. Ora lavoriamo in vista della gara dopo Pasqua con Cesena"

Per la sua prima da capo-allenatore aveva naturalmente sognato un epilogo diverso ma quel minuto finale ad Alessandria ha rovinato i piani e vanificato una partita che pareva davvero essere ormai decisa a favore della sua Use Computer Gross. Il giorno dopo Cosimo Corbinelli cerca di rileggere la gara piemontese per capire cosa possa essere successo in quel finale rocambolesco. "Non credo sia stata una questione psicologica - attacca - non abbiamo avuto paura di vincere. Solo che loro sono stati più bravi e lucidi nel gestirla e l'hanno portata a casa. Sulla carta tanti pensavano che sarebbe stata una gara facile da vincere ma, avendo visto per prepararla le altre partite di Alessandria, sapevo che non sarebbe stato così. Loro è vero che erano a zero punti, ma molte partite le hanno perse alla fine e quindi ero certo che ci sarebbe stato da sudarsela". Fino a quel minuto finale, però, le cose erano andate bene. "Sì - prosegue - c'è stato anche qualche fischio evitabile come l'antisportivo a Falaschi poi, quando ci siamo ritrovati a gestire l'ultimo possesso col timeout a 5 secondi dalla fine, abbiamo fatto una rimessa che conoscevamo per averla già fatta ma il tiro di Villa è stato sfortunato ed abbiamo perso la partita. Peccato, ma guardiamo avanti e pensiamo a lavorare in vista della partita con Cesena della domenica dopo Pasqua".
Due parole, infine, il coach le spende per la situazione che si è trovato a vivere nel giro di pochi giorni, trovandosi capo allenatore dopo le dimissioni di coach Marchini. Che effetto fa? "E' sicuramente una bella cosa - replica - quando uno inizia ad allenare le giovanili ci spera sempre di arrivare a poter guidare una prima squadra. Magari speravo di arrivarci in modo diverso, ovvero non dopo le dimissioni di una persona come Alessio con la quale ho lavorato negli ultimi due anni. Ora, comunque, la testa è a dare il massimo ed a lavorare per arrivare alla salvezza".
Il campionato osserva ora un turno di riposo per la Pasqua che vedrà la disputa delle finali di Coppa Italia. L'Use Computer Gross tornerà in campo domenica 11 aprile in casa con Cesena.