Use Basket | Destinazione Omegna, coach Marchini carica i suoi
  • NEWSSerie B Maschile

Destinazione Omegna, coach Marchini carica i suoi

Serie B Maschile | 07 novembre 2019
Sabato alle 21 la difficile trasferta. Il tecnico: "dobbiamo vivere nel giusto modo questa fase e non dimenticare la tante cose buone fatte fino ad oggi. Sabato proveremo a fare la nostra partita cercando di mettere qualche sassolino nei loro ingranaggi, dovremo essere pronti ed avere la faccia tosta che ci è mancata di recente"

Il bello dello sport è che il tempo per ripensare a quanto accaduto è poco visto che c'è da guardare subito al domani. E, per l'Use Computer Gross, il domani si chiama Omegna (palla a due sabato ore 21, arbitri Colombo di Cantù e Lucotti di Binasco), la squadra capolista e, sulla carta, più forte del campionato. Coach Alessio Marchini, prima di parlare della gara, fa così un accenno al momento delicato dei suoi. <E' vero che usciamo da due sconfitte consecutive - esordisce - ma dobbiamo vivere nel giusto modo questa fase. Non è certo tutto negativo quello che si è visto e quanto abbiamo fatto fino ad oggi. Abbiamo giocato un ottimo pre-campionato, siamo partiti molto bene con 4 vittorie su 4 partite e quindi ho cercato di stimolare la squadra ad alzare l'asticella dandole una mentalità positiva. Con Firenze, considerato anche che avevamo speso molto nel derby di pochi giorni prima con San Miniato, siamo andati comunque vicino alla vittoria, mentre dopo la gara con Palermo ero molto amareggiato perchè mi aspettavo molto, specie dopo come la squadra aveva lavorato per preparare la partita. Mi aspettavo un approccio diverso, pensavo fossimo pronti a partite di questo tipo ed invece non è successo. Dobbiamo crescere, avere una scorza più dura, essere in grado di fare una difesa in più nei momenti chiave delle partite e quindi mi aspetto passi in avanti>. Sabato sarà dura. <Giochiamo con una delle squadre sulla carta più forti del girone - prosegue - Omegna si caratterizza per la struttura fisica importante del quintetto, ha l'obiettivo di salire di categoria, fatico a dire dove ha un punto debole ed ha molti giocatori di valore come D'Alessandro che ho avuto a Trento e che rivedo volentieri. Noi proveremo a fare la nostra partita cercando di mettere qualche sassolino nei loro ingranaggi, dovremo essere pronti ed avere la faccia tosta che ci è mancata di recente. Andiamo a giocare la nostra partita>.
Omegna, come detto da coach Marchini, non nasconde di puntare ormai da anni al salto di categoria visti i trascorsi importanti e la solidità della società. E' allenata da un nuovo coach, Giorgio Salvemini, ed ha in organico da metà della scorsa stagione l'empolese ed ex Use Guido Scali. In passato l'Use ha già fatto qualche 'scherzo' ad Omegna, sabato sera ci riproverà.