• NEWSSerie B Maschile

L’Use Computer Gross inizia bene il suo cammino

Serie B Maschile | 07 ottobre 2018
Inizia col botto il campionato dell'Use Computer Gross che passa con autorità sul difficile campo di Borgosesia. Una gara che la squadra di Bassi conduce praticamente sempre, prendendo in mano l'inerzia sin da subito e non mollandola mai dopo aver piazzato, a cavallo dell'intervallo, due parziali decisivi ai quali i padroni di casa non riescono a replicare.

62-76
GESSI VALSESIA BORGOSESIA
Dessì 13, Criconia 11, Panzieri 5, Gloria 20, Quartuccio 5, Rabbi ne, Ambrosetti 2, Robino ne, Ouro-Bagna, Pisoni, Cernivani 6, Vercelli ne. All. Bolignano
USE COMPUTER GROSS
Perin 12, Sesoldi 10, Giannini 13, Corbinelli, Stefanini 9, Falaschi, Giarelli 16, Calugi, Raffaelli 14, Landi ne, Botteghi 2, Antonini ne. All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)
Parziali: 15-18, 29-42 (14-24), 47-59 (18-17), 62-76 (15-17)

Il primo canestro della stagione lo realizza Giannini dall'arco. La gara è equilibrata (10-10 dopo pochi giri di lancetta) ma Raffaelli punzecchia subito i rivali col canestro del 12-14 che Giarelli trasforma nel 12-16. Dessà segna un libero e subito dopo Ambrosetti riavvicina i suoi sul 15-16, ma è il canestro di Perin a chiudere la frazione sul 15-18. E' ancora lui a riaprire la seconda nella quale l'Use vola: Raffaelli prima e Botteghi poi firmano il più 9, 15-24. I padroni di casa reagiscono come logico che sia, ma la squadra di Bassi non si fa impressionare più di tanto e, prima con cinque punti di Sesoldi schizza sul 18-31 e poi con Giarelli sul 18-33: +15. Criconia segna dalla lunga, Sesoldi ribatte (21-34) e la musica non cambia con Perin che firma il 25-40 ed al riposo lungo si va sul 29-42 che testimonia meglio di ogni altra cosa quanto visto in campo. Al ritorno in campo Borgosesia reagisce tornando sul 37-44 prima e sul 39-46. Bassi ferma le cose andando in timeout ma Gloria segna il 40-46. A ristabilire le cose sono Giannini e Stefanini che firmano uno 0-13 (40-59) che parla da solo e che dimostra che quanto visto fino a quel punto non è certo frutto del caso. Al 30' siamo 47-59. Riapre la bomba di Dessà (50-59) a cui ribatte Sesoldi, giusto per far capire che l'Use non molla di un centimetro. Ancora duetto Gloria-Giarelli prima dei liberi di Raffaelli e del canestro di Perin: 54-70. Quando, a due minuti dalla fine, Stefanini schiaccia il 61-76, si ha la sensazione che i biancorossi debbano solo far scorrere il tempo fino alla sirena, cosa che fanno con autorità fino al finale di 62-76.
E sabato debutto interno al Pala Sammontana contro Varese.