• NEWSSerie B Maschile

L'Use Computer Gross getta il cuore oltre Cecina

Serie B Maschile | 09 marzo 2019
Derby entusiasmante e vittoria in volata dei biancorossi. Nel finale punto a punti decisivi una tripla di Giannini e due liberi di un glaciale Raffaelli. E sabato sarà ancora deby: al Pala Sammontana arriva Montecatini

66-65

USE COMPUTER GROSS
Giarelli 19 (7/14, 0/0), Giannini 18 (3/5, 4/7), Raffaelli 10 (2/8, 1/3), Botteghi 6 (1/2, 1/3), Perin 5 (1/3, 1/2), Stefanini 3 (1/3, 0/1), Corbinelli 3 (0/1, 1/6), Sesoldi 2 (1/1, 0/1), Antonini (0/0, 0/0), Landi ne, Calugi ne, Falaschi ne. All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)

PARADU' TUSCANY ECORESORT CECINA
Mennella 19 (5/10, 3/5), Gaye serigne 12 (0/8, 3/5), Biancani 9 (1/5, 2/3), Cicchetti 8 (4/9, 0/1), Salvadori 7 (2/3, 1/5), Graziani 6 (3/4, 0/6), Murolo 2 (1/3, 0/2), Filahi 2 (1/1, 0/0), Malfatti 0 (0/1, 0/0), Guerrieri. All. Russo

Parziali: 18-15, 32-34 (14-19), 51-50 (19-16), 66-65 (15-15)

Arbitri: D'Orazio di Vittorio Veneto e Vigato di Este

Come ai bei tempi, anche se cambiano gli obiettivi Use Computer Gross-Cecina non è mai banale ed anche stavolta si conferma tale. La spunta per un punticino la squadra di casa che, nel finale, è più lucida e con un canestro fondamentale di Giannini e due liberi di Raffaelli porta a casa una preziosissima vittoria lasciando agli ospiti solo rimpianti.
La sfida si apre con una stoppata subita da Raffaelli che, così, sul possesso successivo esce dalla linea dei tre punti e piazza la bomba. Inizia bene anche Giarelli che segna 8 dei primi 13 punti dell'Use ma poi esce per un fallo tecnico che dalla tribuna si capisce poco. Cecina ne approfitta per andare avanti con la tripla di Biancani (13-15) a cui ribatte subito dopo Giannini con il primo parziale che si chiude sul 18-15. Ancora Biancani dalla lunga riapre le ostilità e la gara viaggia in equilibrio per metà fino a quando Mennella non segna il 25-30. L'Use fatica (3/13 dalla lunga) ma resta agganciata alla partita e, dopo un time out sul 29-34, trova l'ultimo canestro grazie alla bomba di Corbinelli in seguito ad una banalisisma palla persa dei livornesi che manda su tutte le furie coach Russo. Si riparte dopo il riposo sul 32-34 e con un'Use che pare più brillante grazie all'ottimo inizio di Perin. Le due squadre, in questa frazione, viaggiano ad elastico con strappi mai decisivi e così, al 30', siamo 51-50. Filahi e Giannini riaprono le danze e subito dopo, in seguito ad un contropiede di Murolo, coach Bassi chiama timeout. Cecina ci crede e con Graziani tocca il 55-59. Giannini e Raffaelli tengono i biancorossi in partita ed a 100 secondi dalla sirena è proprio la bomba di Giannini non solo a fissare il risultato sul 63-62 ma anche a dare una potente iniezione di fiducia all'Use. Cecina non segna, Stefanini prende un rimbalzone in attacco, va in lunetta ma ne mette solo uno e, nell'azione successiva, Gaye mette la bomba dall'angolo, il 64-65 a 14 secondi dalla sirena. Timeout e Raffaelli va dentro trovando il fallo che lo manda in lunetta per il 2/2 del 66-65. Doppio timeout di Russo ma Cecina non trova nemmeno il tiro finale e così ad esultare è l'Use Computer Gross.
E sabato ancora derby, al Pala Sammontana arriva Montecatini.