• NEWSSerie B Maschile

Quanto è bella l'Use Computer Gross natalizia

Serie B Maschile | 22 dicembre 2018
La squadra di coach Bassi gioca una gran partita e vince nettamente con la Virtus Siena. Lo strappo a cavallo fra i periodi centrali. E sabato prossimo al Pala Sammontana il gran derby con la Fiorentina

87-56

USE COMPUTER GROSS
Giarelli 17 (8/12, 0/0), Giannini 12 (3/5, 2/3), Corbinelli 12 (0/0, 4/5), Perin 10 (1/1, 2/5), Botteghi 10 (3/5, 0/1), Stefanini 9 (3/5, 1/4), Sesoldi 6 (0/2, 2/5), Antonini 6 (1/2, 1/2), Raffaelli 5 (2/7, 0/1), Falaschi (0/3, 0/0), Maltomini (0/0, 0/1), Landi (0/0, 0/0). All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)

LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA
Pucci 18 (4/10, 3/3), Nepi 11 (2/3, 2/4), Simeoli 6 (3/10, 0/0), Imbrò 4 (2/3, 0/2), Olleia 4 (2/5, 0/2), Gnecchi 4 (2/4, 0/1), Ndour 4 (2/3, 0/0), Bianchi 3 (0/2, 1/3), Stepanovic 2 (1/1, 0/0), Maccaferri (0/3, 0/1), Falchi ne. All. Tozzi

Parziali: 9-11, 34-22 (25-11), 62-39 (28-17), 87-56 (25-17)

Arbitri: Farneti di Quartu Sant'Elena e Nocera di Cosenza

L'Use Computer Gross si regala e regala al proprio pubblico un bel Natale. La squadra di coach Bassi supera infatti nettamente la Virtus Siena per 87-56 e torna così a far festa al Pala Sammontana dopo un'astinenza che durava dallo scorso 13 ottobre. Ma, al di là del dato, è soprattutto importante come la squadra lo fa, ovvero con una prova senza sbavature e con una prestazione difensivamente importante, come testimoniano gli appena 56 punti subiti. Inutile dire che, se l'obiettivo di tornare a vincere in casa è stato raggiunto, per capire se anche quello di trovare finalmente continuità è centrato bisognerà attendere i prossimi turni, ma è indubbio che, dopo il ko interno con Alba, la squadra ha saputo rialzare in modo deciso la testa dando segnali confortanti.
L'inizio non è dei migliori. Siena trova con Simeoli la strada del canestro e tocca con Olleia il più 7: 4-11. Il punteggio si riduce nel finale, tanto che al primo riposo si va sul 9-11. Il cambio di passo avviene qui e lo innesca Giannini che ruba una palla appoggiando poi in contropiede il pareggio e poi segna la bomba del sorpasso. Cambia passo anche Giarelli, suo il 18-13 e, nonostante un timeout ospite, ecco il 23-13 ancora di Giannini. E' ispirato anche Corbinelli che mette due bombe a fila (chiuderà con 4/5 dalla lunga) e nello spogliatoio si va con le squadre sul 34-22. Riparte Imbrò, ma Sesoldi la mette dalla lunga e, quando Raffaelli trova il 41-24 e subito dopo Sesoldi ancora da tre il 44-26, si ha la sensazione che la Computer Gross scappi. Prova a fermarla coach Tozzi con un timeout, ma la mossa non serve visto che Stefanini firma il 52-30 ed all'ultimo intervallo siamo 62-39. L'ultima frazione serve a dare spazio a tutti ed è bello vedere il duello fra i due pivot classe 2000 Falaschi e Ndour, prodotti di due vivai fra i più importanti a livello nazionale. C'è spazio anche per Landi e Maltomini e, soprattutto, l'Use non molla di un centimetro e va a vincere con un eloquente 87-56.
Ed ora appena il tempo di festeggiare il Natale che sabato prossimo, sempre al Pala Sammontana, andrà in scena il gran derby con la Fiorentina.